Politica

Lavoro, Saiello (M5S):” Ex Montefibre urgente richiesta di audizione in Commissione Attività Produttive e Lavoro”

Napoli, 18 Luglio – “Questa mattina abbiamo protocollato una richiesta urgente di audizione in commissione attività produttive per mettere in campo una sinergia con il Governo nazionale per scongiurare il disastro occupazionale della Montefibre di Acerra”.  Lo dice Gennaro Saiello, consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle e componente della III commissione attività produttive. “La vertenza va inquadrata in una problematica più ampia che consenta di rilanciare l’industria nell’ottica della salvaguardia di un territorio nel quale negli anni la politica ha speso fiumi di parole ma non ha fatto alcunché di concreto”.
 
“Apprendo a mezzo stampa i buoni propositi della Giunta e dell’assessore Lepore, ma, purtroppo, ai fini della concretezza al momento si è mosso ben poco –sottolinea Saiello – tenuto conto del fatto che, dal resoconto delle precedenti audizioni, dall’assessore Palmeri e dalla stessa commissione emergevano le stesse dichiarazioni e gli stessi propositi. Sono passati 14 mesi e la situazione per i lavoratori ovviamente è peggiorata visti i termini”. “Noi come Movimento 5 Stelle continuiamo a lavorare a tutela dei livelli occupazionali” conclude Saiello.

Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa