Comuni

La nautica campana perde un Re

loading...

Napoli, 18 Gennaio – La nautica campana, ma ancor più il mondo nautico, perde uno dei personaggi più lungimiranti ed ispirati: Cataldo Aprea. Il maestro d’ascia, primo di 6 fratelli e componente della famiglia che aveva realizzato la nota imbarcazione gozzo sorrentino, è scomparso prematuramente a 71 anni a causa del Covid.

L’Associazione Filiera Italiana della Nautica, nell’apprendere la notizia, si stringe intorno alla famiglia in questo difficile momento e, nella persona del presidente Gennaro Amato, annuncia una iniziativa speciale per ricordare un amico ed un grande uomo innamorato del mare: “Cataldo era un amico vero – sottolinea il presidente Afina, Gennaro Amato – e va ricordato per quello che ha fatto e dato al mondo della nautica. Pur non essendo un iscritto della nostra associazione sarà comunque sempre uno di noi perché amava la nautica, il mare e soprattutto ha reso orgogliosi noi campani grazie alla diffusione in tutto il mondo della tipica imbarcazione del nostro territorio: il Gozzo”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.