Magazine

La fashion blogger Paola Grossi tra le protagoniste di “Ciao Darwin 8”

Napoli, 2 Aprile – Paola Grossi, in arte Marilyn Blonde (architetto, fashion blogger e regina dei concorsi di bellezza per le over 30), prenderà parte al noto show televisivo di Canale 5 “Ciao Darwin” , condotto da Paolo Bonolis con la partecipazione di Luca Laurenti, venerdì 5 aprile. La puntata di venerdì prossimo vedrà in sfida le Messaline (donne appariscenti e disinibite) contro le Giuliette (donne giovani, caste e pure).   Paola, donna dal fisico prorompente, farà parte del gruppo delle Messaline, sexy starlette dalle curve morbide e dai look aggressivi e trasgressivi. Durante la trasmissione l’esuberante fashion blogger sfoggerà la sua simpatia ed ironia.

Paola Grossi (51 anni), in soli tre anni, si è aggiudicata due titoli nazionali di bellezza: Miss Arte Moda Italia Lady (2016) e Miss Lady Pin Up (2017). Inoltre, è apparsa come comparsa  nel videoclip di Max Pezzali “Le canzoni alla radio “, ha partecipato  a vari programmi televisivi  (Take Me Out Signore e Signori, condotto da Gabriele Corsi; Guess My Age, condotto da Enrico Papi; Mix and Match,  condotto da Lodovica Comello e da Simone Marchetti), ed è un volto noto per i lettori di alcune riviste gossip che hanno avuto modo di ammirare i suoi look.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa