Politica

Italia Viva Napoli, nuova adesione a Palazzo di Città: con Iovino anche Vincenzo Cennamo

Il Consigliere regionale: “Amministratore di lungo corso, perspicace e concreto. Darà un contributo significativo alla politica napoletana”

Napoli, 17 Marzo – Cresce e si consolida ulteriormente il gruppo di amministratori della provincia di Napoli che si riconosce nelle posizioni del consigliere regionale Francesco Iovino. Ad aderire al partito di Matteo Renzi, su impulso dell’ex vice sindaco della Città metropolitana di Napoli, questa volta è il consigliere comunale di Crispano, Vincenzo Cennamo, già sindaco della cittadina frattese e amministratore di lungo corso.  

“Cennamo darà un contributo significativo non solo alla vita politica della provincia di Napoli – dichiara Iovino –, ma forte della sua esperienza, anche a quella dell’intera Campania. Il nostro è un partito giovane che, tuttavia, sa riconoscere e valorizzare chi sa dare voce alle istanze del territorio e riesce a tutelare concretamente gli interessi delle comunità. L’amico Cennamo ha già dato prova di essere un amministratore perspicace e risoluto. Accoglierlo in Italia Viva è per me e per tutto il gruppo dirigente motivo di grande soddisfazione”.

Vincenzo Cennamo, di professione docente, è stato già sindaco di Crispano e continua ad essere tra gli amministratori più votati della cittadina frattese e tra quelli più attivi, valido punto di riferimento sul territorio. 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.