Politica

Istat, in Italia oltre 5 milioni in povertà assoluta. Costa e Corbisiero (PD Napoli) lanciano due proposte

Napoli, 26 Giugno – Oggi l’ISTAT stima che in Italia le famiglie che vivono in povertà assoluta sono circa 1 milione e 700 mila, ponendo particolare attenzione alla condizione dei nuclei familiari residenti al Sud.
 
“Consapevole delle conseguenze che la crisi economica avrebbe lasciato nella società italiana, negli ultimi anni il Partito Democratico ha messo in campo diverse misure di sostegno alle famiglie in condizione di maggiore fragilità. 
 
Il “Reddito di Inclusione (REI)” – voluto dal Governo Gentiloni con il sostegno di una larga fetta del mondo associativo italiano – è forse l’esempio più noto, rappresentando la prima vera misura universale di contrasto alla povertà. Le famiglie che ne stanno già beneficiando sono oltre 250 mila (di cui il 70% al Sud), numero destinato a crescere in quanto, a partire dal 1 luglio, entrerà in vigore l’allargamento della platea dei beneficiari. Il REI è andato ad ampliare il percorso avviato – sempre dai Governi PD – con gli “assegni di ricollocazione”.
Degno di nota è, inoltre, il progetto delle Intese Territoriali di Inclusione Attiva pensato dalla Regione Campania e finalizzato al sostegno delle persone a rischio esclusione ed al loro reinserimento lavorativo.
 
Il tema del sostegno al reddito dovrebbe, quindi, essere centrale nell’agenda del Governo Conte. Invece, dalla nascita dell’accordo Lega-M5S, assistiamo al balletto di conferme e smentite sul Reddito di Cittadinanza messo su dal Ministro del lavoro Luigi Di Maio, che assicura sarà varato entro l’anno e dal Ministro dell’economia Giovanni Tria, che ribatte sull’assenza delle coperture.
 
In attesa di scoprire chi avrà la meglio e, soprattutto, dove saranno presi i soldi, come saranno riformati i centri per l’impiego e quali contromisure saranno adottate per contrastare i furbetti, vogliamo lanciare 2 proposte concrete.
La prima è aumentare da subito il fondo per il Reddito di Inclusione allo scopo di continuare ad offrire un sostegno ai cittadini in condizione di fragilità, evitando di prenderli in giro con mirabolanti promesse che quasi sicuramente non vedranno mai la luce. 
La seconda è proseguire nel percorso avviato proprio dal Governo Gentiloni realizzando quella combinazione tra Reddito di Inclusione e Assegni di ricollocazione come proposto da “Alleanza contro la povertà”, la rete delle organizzazioni italiane operanti nel sociale”. Lo dichiarano Massimo Costa e Giovanni Corbisiero, segretario e responsabile comunicazione del PD metropolitano di Napoli.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.