Politica

Intesa con Federcuochi su cibo sano, Tecnologi Alimentari a Lorenzin: “Affidati a cuochi compiti che spettano a noi”

loading...
D’Anna (Ala-Sc): “Accordo improvvido a discapito di biologi e tecnologi alimentari”
 
 
Roma, 10 Novembre –  Tecnologi alimentari sul piede di guerra. Non è piaciuto il protocollo d’intesa per la collaborazione sulle problematiche in tema di alimentazione sana e sicura siglato, nei giorni scorsi, a Roma, dal ministro della Salute, Beatrice Lorenzin con la Federazione italiana cuochi. “Non capiamo perché il ministro Lorenzin abbia inteso affidare ai cuochi compiti e funzioni di natura professionale che normalmente spettano ai biologi, per una parte, e a noi tecnologi alimentari per quanto concerne la salubrità e la genuinità dei prodotti” ha spiegato Carla Brienza, presidente del Consiglio dell’Ordine nazionale dei Tecnologi Alimentari.
 
“Si parla di alimentazione sana – ha aggiunto – perché allora non affidarsi a chi, come noi, esperto della qualità, della sicurezza e della sostenibilità del sistema agro-alimentare, è abilitato ad esprimere competenze e pareri di tipo tecnico, legislativo e gestionale, proprio in quel settore?”. Di “accordo improvvido” a “discapito di biologi e tecnologi alimentari” ha parlato anche il senatore Vincenzo D’Anna (Alleanza LiberalPopolare-Autonomie Scelta Civica), membro della commissione Igiene e Sanità del Senato e prossimo presidente dell’Ordine Nazionale dei Biologi che questa mattina ha incontrato la presidente Brienza e la Consulta dei presidenti regionali dell’Ordine dei Tecnologi alimentari.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.