Attualita'

In treno per Pietrelcina, sulle orme di Padre Pio: nuovo itinerario da Napoli, Caserta e Benevento domenica 4 febbraio

Napoli, 1 Febbraio – Nuovo appuntamento con i Treni per Pietrelcina promossi da Fondazione FS e Regione Campania, questa volta con partenza da Napoli C.le, Aversa, Caserta e Benevento, domenica prossima 4 febbraio.

La parte conclusiva del percorso, che collega Benevento a Pietrelcina, fa parte della linea Bosco Redole-Campobasso.  Ripristinata e restituita all’esercizio ferroviario dopo  anni di chiusura, è oggi una delle nove ferrovie turistiche del progetto “Binari senza Tempo”.

Una volta giunti a Pietrelcina, i turisti saranno trasportati nel borgo che ha dato i natali a Padre Francesco Forgione con un servizio di bus navetta gestito dal Comune.

Il costo del biglietto per partecipare all’iniziativa, comprensivo del viaggio di andata e ritorno, varia tra i 4 e i 15 euro in base alla stazione di partenza e all’età dei partecipanti.

In vendita su tutti i canali Trenitalia, biglietterie e self service di stazione, agenzie di viaggio abilitate, su trenitalia.com, e con l’ app Trenitalia per dispositivi mobili, i biglietti potranno essere acquistati anche a bordo treno, senza alcuna maggiorazione, e in relazione alla disponibilità dei posti a sedere.

 

 

Informazioni dettagliate allo 06.4410.3520, o consultando la sezione “Viaggi ed eventi” del sito www.fondazionefs.it.

 


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa