Comuni

Gens Mariliani, la storia torna in scena l’11 ed il 12 giugno

Sabato la presentazione del corteo storico

 “Gens Mariliani – La Corte del Duca”: ai nastri di partenza la sesta edizione del corteo storico che fa rivivere alla città di Marigliano i fasti del passato in suggestiva atmosfera medievale.  

Quattrocento figuranti percorreranno le strade del centro di Marigliano indossando ricchi e sontuosi costumi d’epoca.

La kermesse culturale è promossa dall’associazione Pan Polis con il patrocinio dell’amministrazione comunale e della Pro.loco.

L’appuntamento con gli appassionati di rievocazioni storiche e di gastronomia tipica è per il week end dell’11 e del 12 giugno quando il cuore di Marigliano sarà trasformato in un animatissimo  borgo medievale.

I dettagli e le novità dell’edizione numero sei di Gens Mariliani saranno illustrati alle 11 di sabato 28 maggio nel corso della presentazione dell’evento che si terrà nella sala Michelangelo Longo del convento dei Frati Minori di San Vito a Marigliano. All’incontro moderato dalla giornalista Gabriella Bellini, direttrice della portale di informazione “La Provinciaonline”, prenderanno parte: il presidente dell’associazione Pan Polis Giuseppe Aselli, il presidente della Pro-loco Antonio Sodano, il sindaco di Marigliano Antonio Carpino, la dirigente scolastica del primo circolo didattico “Giancarlo Siani” Elisa De Luca, la dirigente scolastica della scuola media statale “Dante Alighieri” Anna Carmela Napolitano, il dirigente scolastico dell’ITCG “Manlio Rossi Doria”, il dirigente scolastico dell’IPSIA “Galileo Ferraris” Domenico Ciccone, la dirigente scolastica del liceo  statale “Cristoforo Colombo” Maria Rosaria Manzo, il presidente dell’associazione “Saviano in fiore” Pellegrino Pacchiano,il padre guardiano del convento di San Vito Salvatore Vilardi ed il primicerio della chiesa Collegiata “Santa Maria delle Grazie”.

A dare un’anteprima del corteo ci saranno i rappresentanti del gruppo Trombonieri Sant’Anna di Cava de’ Tirreni, del gruppo  Santa Maria del rovo sempre di Cava de’ Tirreni e gli sbandieratori di Sessa Aurunca.

Presente anche Alberto D’Angelo, regista della compagnia “I ragazzi della Pan Polis” che, sabato 11 giugno, si esibiranno nella rappresentazione del “Processo alla strega”.

In occasione della presentazione di sabato 28 maggio sarà anche distribuita la pubblicazione a cura della Pro-Loco che racconta la storia del duca di Marigliano, Annecchino Mormile.

Tra le novità di quest’anno anche l’istallazione di pannelli decorativi raffiguranti San Vito, San Biagio e San Rocco, venerati già nel Medioevo. Le opere saranno realizzate dall’associazione “Saviano in fiore” ed esposte nelle chiese di San Biagio, del Sacramento e nella corte del palazzo Cesarano.

 “La soddisfazione più grande – sottolinea il direttore artistico del corteo Pasquale Beneduce – è quella di essere riusciti anche quest’anno a  coinvolgere le scuole del territorio, consentendoci,  data la sensibilità e la passione dei docenti e dei dirigenti,  di coinvolgere i ragazzi in una approfondita ricerca che ha portato anche alla riproduzione di monete e gioielli dell’epoca oltre che  di giochi medievali. É questo il modo per non dimenticare le nostre radici e per rivalutare un territorio che merita attenzione e riscatto”. 

 

  


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa