Comunicati

Elezioni Politiche 2018, Licia Ferrante (Potere al Popolo):”Ci battiamo per contrastare le barbarie che oggi hanno mille volti. Il futuro è nelle nostre mani!”

loading...

Napoli, 22 Febbraio –Licia Ferrante Covone, candidata con Potere al Popolo al Senato della Repubblica, Collegio plurinominale Campania 2.  Sposata e madre di due figli, residente in San Vitaliano, impiegata part-time di patronato, militante di Rifondazione Comunista,responsabile dei centri servizi di San Vitaliano e Marigliano collegati al sindacato di base , USB,  il primo conosciuto come ” spazio sociale CentoPassi”, pensato come punto di riferimento del paese, anche grazie all’ubicazione centrale, per servizi sociali, culturali, politici.

“In questi anni con il mio lavoro – dichiara la candidata Licia Ferrante Covone –  che ho sempre svolto con passione e responsabilità, ho avuto modo di comprendere e ampliare il mio bagaglio di esperienze accanto a chi vive il disagio, a chi deve fare i conti con la burocrazia, con i Bonus di Berlusconi o di Renzi,ecco perchè ho accettato la sfida di Potere al Popolo, candidandomi al Senato Collegio Plurinominale Campania 2.

E’ arrivato il momento di spiegarvi cos’è Potere al Popolo.

Siamo un numero imprecisato di persone arrivate e riunitesi a Napoli da tutt’ Italia, giovani e meno giovani, disoccupati, occupati part time, precari, lavoratori a progetto, studenti, ricercatori, appartenenti ai centri sociali,Rfc, Pci, sindacati di base, comitati di mutuo soccorso, comitati per la casa, prossimi alla pensione, esodati, diciamolo siamo quelli di cui la TV non racconta, perche’ non abbiamo nomi importanti, non facciamo comodo a nessuno e soprattutto i candidati non sono stati scelti dall’alto, ma scelti tra la gente nelle centinaia di assemblee fatte in tutta Italia, tra gente che opera tra i territori tutti i giorni, gente che fa  e poi parla, si mette in gioco non il contrario!

Potere al popolo si batte per contrastare le barbarie che oggi hanno mille volti quali: lavoro che sfrutta e umilia i padri di famiglia e non solo,la povertà, la disuguaglianza i migranti lasciati annegati in mare, i disastri ambientali che hanno reso il nostro territorio ” la terra dei fuochi” con centinaia di decessi al giorno per cancri e leucemie, tra tutte le fasce di eta’ indistintamente, la violenza sulle donne , fisica e non, e tutti gli altri diritti negati.

Mentre quotidianamente  – continua  Licia Ferrante Covone – si parla spesso a vuoto e le chiacchiere prendono il sopravvento, ogni giorno da circa 10 anni nello ” spazio sociale centopassi” di San Vitaliano, vedo passare il disagio sociale,l’angoscia esistenziale, e il dramma di chi perde il lavoro e cerca di arrabattarsi per cercare di vivere con dignita’.

Non posso arrendermi, stare in silenzio ed essere una delle tante che si diletta in una sterile propaganda elettorale, nelle stanze chiuse, nei teatri, nelle sagrestie, negli alberghi.

Conosco bene il nostro territorio e riconoscerete l’impegno costante per attività sociale e politica. Sono una che viene dal popolo e chi viene dal popolo non tradirà mai il popolo. Per questo vi chiedo – conclude la militante di Potere al Popolo –  di coltivare la speranza e insieme difendiamo e diamo voce ai nostri diritti. Tutti insieme cambiamo questo stato di cose!

Il futuro è nelle nostre mani, non sprechiamolo diamo forza a  POTERE AL POPOLO”.

 

 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.