Politica

Elezione Quirinale, vertice Conte, Letta e Speranza: “Nessuno può vantare un diritto di prelazione. Tutti abbiamo il dovere della responsabilità”

Napoli, 19 Gennaio – Il 24 gennaio i grandi elettori saranno chiamati a scegliere il successore di Sergio Mattarella. Il tempo stringe, ma le trattative sul possibile nome sono ancora in alto mare. A nulla sono valsi gli incontri e vertici tra i rappresentanti delle diverse forze politiche che si sono tenuti in questi giorni. L’unico nome quasi certo – fino a questo momento – avanzato dal centrodestra è quello di Silvio Berlusconi. Nome su cui ci sono moltissimi veti.

L’ultimo è arrivato dal leader del M5s, Giuseppe Conte durante il vertice con Enrico Letta e Roberto Speranza nella sua abitazione al centro di Roma. Dopo un incontro di due ore, secondo fonti di primo piano del Movimento, avrebbe sottolineato: “Siamo disposti ad adottare qualsiasi strategia per far saltare la candidatura di Silvio Berlusconi, compresa l’uscita dall’Aula. Aspettiamo un segnale dal centrodestra”.

Le stesse fonti riportano che per quanto riguarda l’attuale premier sarebbe stato ribadito: E’ “opportuno che Mario Draghi resti alla guida di Palazzo Chigi per garantire continuità al governo, nella consapevolezza dei problemi che ne seguirebbero e della difficoltà di proseguire in un quadro di maggioranza di governo che, senza Draghi, difficilmente potrebbe reggere”.

“Ottimo incontro. Lavoreremo insieme per dare al Paese una o un Presidente autorevole in cui tutti possano riconoscersi. Aperti al confronto. Nessuno può vantare un diritto di prelazione. Tutti abbiamo il dovere della responsabilità”. E’ il testo del tweet congiunto pubblicato dai tre leader.

“L’incontro è andato bene, siamo pronti ad un’azione forte e ad un confronto ampio e condiviso – spiega Conte – Avrete sicuramente delle proposte più avanti quando avremo il confronto anche con le altre forze”.

“Non c’è nessuna intesa sul nome – dice ai cronisti Letta – perché ne parleremo con il centrodestra nei prossimi giorni. È andato tutto molto bene”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.