Politica

EAV, Di Scala (FI):”Inopportuni impiegare autisti ischitani nel napoletano, azienda ascolti i lavoratori”

Napoli, 12 Dicembre – Impegnare esclusivamente ad Ischia gli autisti Eav residenti sull’isola.  Lo chiede la Consigliera regionale campana di Forza Italia, Maria Grazia Di Scala, Consigliere Segretario della Commissione Trasporti della Regione Campania, rinviando alla decisione assunta ieri dall’azienda di trasporto regionale di destinare su alcune tratte della provincia di Napoli 26 autisti ischitani ritenuti in esubero.
 
“Si tratta di lavoratori che in molti casi hanno già subito i disagi del recente terremoto – spiega la consigliera Di Scala -, che hanno maturato una certa anzianità e non solo di servizio e che, viceversa, potrebbero essere utilmente impiegati per evitare le oramai consuete soppressioni di corse o nell’attività antievasione di verifica dei titoli di viaggio”.
Per l’esponente di Forza Italia “è possibile coniugare le esigenze di razionalizzazione del servizio con le specifiche problematiche dei lavoratori ischitani che ad esempio, in caso di maltempo si vedrebbero impossibilitati a rientrare sulla loro isola”, aggiunge Di Scala. “In casi come questi – conclude – la politica dell’ascolto e del buon senso dovrebbe essere la regola”. 
Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.