Politica

EAV, A. Cesaro (FI):”Esperti confermano nostre tesi, segretario PD i nostri sospetti”

Napoli, 20 Aprile – “Se anche esperti ed autorità accademiche puntano oggi l’indice sui costi e sulla pessima qualità del servizio di trasporto pubblico e si domandano retoricamente se a Napoli e in Campania vi siano le condizioni per un salto di qualità, vuol dire che le nostre denunce sulla malagestione dell’Eav sono più che fondate”.
 
Lo afferma il Presidente del gruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania, Armando Cesaro, per il quale “anche il fatto che i sindacati, senza i quali nessun percorso di efficientamento o rilancio sarà possibile, abbiano parlato di ritorno all’era pre-fascista, conferma quanto sosteniamo sulla incapacità di governance di questa partecipata regionale”.
 
“Come se non bastasse, la difesa d’ufficio del management, arrivata non già da un assessore,  visto che in Campania non c’è, ma dal segretario regionale del Pd testimonia la gestione di parte, anzi di partito, di un’azienda di servizio pubblico che dovrebbe essere governata nell’interesse dei cittadini e non certo dalla parte politica del Presidente Vincenzo De Luca”, conclude Cesaro.

Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa