Magazine

Di cosa si occupa un life coach e quali sono le differenze con lo psicoterapeuta?

Napoli, 22 Giugno – Quella del life coach è una professione sempre più diffusa che, grazie a internet, ha visto negli ultimi anni la nascita di diverse scuole dedicate alla formazione di nuovi coach, la nascita di sempre più siti web che offrono servizi di coaching e sempre più clienti interessati ai servizi offerti. Ma di cosa si occupa un life coach?

Cos’è un life coach?

Il life coaching può essere considerato una branca del più generico “coaching”. Questa professione nacque nell’ambito sportivo, in cui i coach agivano da assistenti, motivatori e consulenti degli sportivi professionisti. Negli anni, anche il settore del business ha colto le grandi potenzialità del coaching e oggi molte aziende e molti imprenditori fanno affidamento su coach professionisti per pianificare obiettivi aziendali, per imparare a gestire al meglio il proprio team o per aprire finalmente l’azienda dei loro sogni. Il life coach è simile al coach sportivo o aziendale ma non si focalizza sul far raggiungere al proprio cliente i migliori risultati in sul campo o in borsa e si dedica alla vita di tutti i giorni del cliente in senso più ampio. In questo modo il coach può essere di supporto in momenti in cui il cliente sente di non riuscire a gestire da solo alcune scelte difficili, ha bisogno di trovare la motivazione per intraprendere una nuova strada o ha problemi relazionali. Durante i colloqui, il life coach non agisce però come formatore, dicendo quindi al proprio cliente cosa fare, ma parte da una posizione di parità con l’assistito ponendo domande, aiutando a definire obiettivi e i piani d’azione, creando strategie e monitorando i progressi.

Quella del life coach è inoltre una professione che ha colto in pieno i vantaggi di internet. Se un tempo i life coach erano limitati dalla necessità di avere dei colloqui di persona, oggi la maggior parte dei life coach agisce unicamente online. Questo tipo di professione è infatti tra le tante che, grazie al web e alla possibilità di effettuare collegamenti video in tempo reale, ha trovato nuovi sbocchi e ha ampliato il suo raggio di azione come è successo anche per i personal trainer come Fitnessmax e Frank Casillo, che oggi possono allenare i loro clienti anche da casa, agli psicologi come Antonino Puglisi, che così hanno la possibilità di vedere i propri pazienti in qualsiasi momento, e perfino i croupier, che su piattaforme come Betway Casinò gestiscono partite online di blackjack, poker e roulette in diretta con giocatori provenienti da tutta Italia. I vantaggi di internet per i life coach non finiscono qui: molti di essi, come Chiara Grandin e Veronica Pacella, utilizzano i loro siti web anche come blog per raccontare al pubblico e ai possibili interessati di cosa si occupa il life coaching e offrendo corsi e materiali gratis.

Qual è la differenza fra life coach e psicoterapeuta?

La professione del life coach può essere facilmente confusa con quella dello psicologo e dello psicoterapeuta, da cui però differisce per molti importanti aspetti. Sul piano legale, la professione dello psicoterapeuta può essere esercitata solo previa iscrizione all’Albo degli Psicologi e dopo molti anni di formazione universitaria. Quella del life coach è invece una figura che non ha ancora ricevuto un’ufficializzazione dallo Stato Italiano, per cui non sono necessari titoli o certificazioni per praticarla, ma è regolamentata dalla legge n. 4 del del 14 gennaio 2013 che ne delinea gli standard etici e professionali e ha permesso la nascita di alcune associazioni come l’Associazione Italiana Coach Professionisti e l’Associazione Professionale Nazionale del Coaching.

Le differenze fra le due professioni però non si fermano qui. Lo psicoterapeuta lavora con pazienti affetti da disagio e problemi personali ed è autorizzato a effettuare diagnosi, utilizzare strumenti terapeutici e somministrare terapie. La psicoterapia, inoltre, si concentra sul passato del paziente e sul suo malessere interno. Un life coach agisce invece dedicandosi al futuro del cliente e il suo scopo non è quello di risolvere traumi, disagi e problemi personali. Il coach è infatti focalizzato su questioni più pratiche e assiste il cliente durante scelte difficili e offre soluzioni e supporto senza però andare a cercare di risolvere le cause di determinati problemi. Quella del life coach è una figura che può essere associata a quella del motivatore, che offre ascolto, comprensione e supporto nella pianificazione di possibili soluzioni.

La professione del life coach è relativamente nuova, ma può essere estremamente utile in quei momenti in cui abbiamo smarrito la strada e abbiamo bisogno di consigli, supporto e motivazione.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa