Politica

DEFR, A. Cesaro (FI):”Confermato, tasse ai campani e lavoro a 10mila immigrati”

loading...

Napoli, 14 Dicembre – “Oggi arriva una prima sostanziale conferma alla nostra denuncia: da De Luca tasse ai campani e lavoro agli immigrati”. Lo afferma il Presidente del gruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania, Armando Cesaro.  “Il governatore, apprendiamo da Repubblica, è infatti pronto ad assicurare al governo Pd ben 30 milioni di euro dai fondi europei per poter garantire a circa 10mila migranti, tra immigrati più o meno regolari e richiedenti asilo, case, bonus e lavoro nei siti archeologico-museali più prestigiosi della Campania”.

Per Cesaro, “con l’incontro che lunedì De Luca terrà in Prefettura per firmare un protocollo rimasto ovviamente riservatissimo, gli indizi che avevamo scovato nel Defr, documento che bocceremo senza esitazione, diventano una prova”. “Altro che destra europea, De Luca si conferma presidente onorario della sinistra delle tasse che, piuttosto che spegnere sul nascere un intollerabile traffico di esseri umani, come da sempre suggerito dal Presidente Berlusconi, preferisce chiudere le porte agli italiani e spalancarle agli immigrati”, conclude il Capogruppo regionale campano di Forza Italia.

 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.