Politica

Decreto Dignità, Di Maio contro Confindustria:”Fanno terrorismo psicologico”

loading...

Roma, 19 Luglio – Il decreto dignità voluto dall’attuale ministro del Lavoro e dello Sviluppo Luigi Di Maio, non piace a Confindustria. Secondo alcuni esponenti della stessa, il problema non sarebbe tanto il limite temporale a 24 mesi, quanto l’introduzione di strumenti che non renderebbero <<certo e prevedibile il quadro delle regole>>.

Subito la risposta del premier pentastellato che ha definito terrorismo psicologico il modus operando degli imprenditori di Confindustria, sottolineando come tale decreto potrà essere un importante apporto contributivo alla realizzazione del futuro dei giovani. Secondo gli industriali al contrario, il decreto renderà molto difficile il ricorso ai contratti a termine e alla somministrazione. La vera strada da seguire per il direttore generale di Confindustria Marcella Panucci, è <<agire sul costo del contratto a tempo indeterminato>>, sottolineando come gli incentivi degli anni precedenti abbiano dimostrato che il ricordo all’indeterminato c’è se esistono riduzioni del costo di lavoro.

 Nuovamente la replica di Luigi Di Maio il quale, con toni quasi amareggiati, ha difeso la sua posizione di lasciar perdere la politica del lavoro per cui <<esce un lavoratore e ne arriva un altro>>, cercando con il tempo di estinguere la mentalità per cui i lavoratori risultano elementi di una <<catena di montaggio>>, continuando con una strenua battaglia per l’incentivazione dei contratti a tempo indeterminato.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.