Comuni

Costiera Amalfitana, promozione dei sentieri geo – archeologici

Rosario Santanastasio (Presidente Nazionale Archeoclub D’Italia): “Lo scorso anno puntammo sul Geo – Archeo – Trekking soffermandoci molto sul Sentiero dei Limoni. Ora invece puntiamo sulla valorizzazione dei sentieri geo – archeologici che dunque diventano itinerari naturalistici e culturali allo stesso tempo. Ad esempio abbiamo la Valle dei Limoni o ancora le escursioni che danno la possibilità di ammirare le Ville Romane quasi in riva al mare ed in uno scenario davvero unico con un contesto paesaggistico che oggi sta facendo registrare un’affluenza turistica superiore al 2019! Il tutto grazie anche all’ottimo lavoro fatto dal Distretto Turistico proprio durante le chiusure”.

Michele Ruocco (ideatore e fondatore del Sentiero dei Limoni): “Lungo il Sentiero dei Limoni sono nate tre aziende agricole fondate dai giovani. Oggi i turisti soprattutto stranieri vengono e vogliono visitare la Collegiata di Maiori, la Villa Romana di Minori e si fermano anche per vedere le antiche condutture idriche!”.

Amalfi, 28 Giugno – “Ed oggi il Sentiero dei Limoni in Costiera Amalfitana è una splendida realtà! I contadini aprono i loro le loro terre alle visite. Lungo il Sentiero sono nate ben tre aziende agricole sostenute da giovani, ma anche un chiosco, un’ Agorà culturale, case vacanza, bed end breakfast e 9 giovani coppie sono venute ad abitare in località Torre. Ha funzionato la promozione turistica dello scorso anno quando con Archeoclub D’Italia lanciammo il Geo – Archeo – Trekking ed anche l’importante presenza della stampa nazionale ed internazionale per Gustaminori 2021. Oggi, ad esempio si stanno recuperando anche le antiche cartiere lungo la Valle dei Limoni tra Ravello e Minori”. Lo ha affermato Michele Ruocco, ideatore e fondatore del Sentiero dei Limoni e socio ProLoco.

“C’è anche la pagina facebook “Sentiero dei Limoni Path of Lemons Amalfi Coast”. Quando iniziai a scrivere alcuni testi – ha proseguito Ruocco – non pensai ad una forma promozionale turistica, bensì volli scrivere questi articoli con il cuore e l’amore che ognuno di noi nutre per la propria terra d’origine. Ho percorso e ripercorso questa strada pensando alla mia infanzia, ho visto nelle pietre il trascorrere del tempo ed ho toccato con mano il sacrificio di quei tanti che, sotto il sole, lo hanno percorso.

Gustaminori con Drama De Antiqvis in Villa Romana a Minori – Sentiero dei Limoni – Costiera Amalfitana

Ho sognato il tempo che fu e, a volte, mi pare di avere addirittura ascoltato le voci di chi non c’è più. Ho visto volti e sentito parlare contadini alle prese con le loro preoccupazioni e donne intente a lavorare duramente nei campi e nelle loro case. Rivedo, nel sogno, una chiesa piena di fedeli con bambini vocianti che uscivano nel buio che sovrastava via Torre.

L’importanza del Geo – Archeo – Trekking sul Sentiero dei Limoni è nel fatto che le pietre parlano. Chi percorre un sentiero, va in vacanza, dovrebbe far parlare le pietre, conoscerne la storia per poi apprezzare la bellezza. Il Sentiero dei Limoni è l’antica strada percorsa dall’epoca romana da Maiori a Minori e viceversa. Il canale di irrigazione che ha consentito ai Romani già nel primo secolo d.C. di realizzare i giardini contribuendo alla nascita della cultura e della coltivazioni dei limoni in Costiera Amalfitana è possibile vederlo come è possibile vedere il sistema creato dagli arabi. Non solo limoni, o meglio i nostri limoni hanno storia ed una storia importante. Il Geo – Archeo – Trekking lungo il sentiero dei Limoni, propone un’offerta davvero ampia, in quanto venendo da Maiori si parte visitando la Collegiata dedicata a Santa Maria a Mare, con al suo interno un Museo di grande valore, poi proseguendo tra limoneti, numerosi belvedere è possibile ammirare, fotografare, toccare proprio il sistema idrico realizzato dai romani per poi terminare il cammino alla Villa Romana di Minori risalente al primo secolo d.C. ed il tutto avendo la grande opportunità di leggere frasi e poesie su opere maiolicate. Il cammino offre l’opportunità di entrare anche in antichi limoneti”.

Dunque in Costiera Amalfitana gli splendidi itinerari che puntano su arte, natura, archeologia. “Da Praiano, Positano a Minori, Maiori, Vietri, la Costiera è davvero ricca di itinerari che sono in grado di coniugare natura, arte, archeologia. Il Sentiero dei Limoni unisce in circa 3 Km epoche, stili, culture diverse. Si parte ad esempio dalla Collegiata di Maiori che nel XIII secolo era una chiesetta dedicata a San Michele Arcangelo – ha affermato Rosario Santanastasio, Presidente Nazionale di Archeoclub d’Italia – costruita in una rocca a difesa dei Longobardi e demolita in gran parte da un’incursione dei Pisani nel 1137,per poi diventare Basilica dedicata a S. Maria a Mare a seguito del prodigioso ritrovamento in mare della statua lignea per poi visitare gli antichi sistemi idrici, ma anche entrare in antichi limoneti e terminare il percorso alla Villa Romana di Minori del Primo Secolo d.C. Però lo scorso anno puntammo sul Geo – Archeo – Trekking soffermandoci molto sul Sentiero dei Limoni.

Ora invece puntiamo sulla valorizzazione dei sentieri geo – archeologici che dunque diventano itinerari naturalistici e culturali allo stesso tempo. Ad esempio abbiamo la Valle dei Limoni o ancora le escursioni che danno la possibilità di ammirare le Ville Romane quasi in riva al mare ed in uno scenario davvero unico con un contesto paesaggistico che oggi sta facendo registrare un’affluenza turistica superiore al 2019! Il tutto grazie anche all’ottimo lavoro fatto dal Distretto Turistico proprio durante le chiusure”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.