Attualita'

Castel Volturno, nati in Italia ma stranieri per il regolamento: niente basket per giovani atleti

loading...

Caserta, 29 Settembre – Nono nati a Castel Volturno da immigrati africani, giocano a basket ma non possono partecipare ai campionati giovanili perchè Risultano stranieri per il regolamento: ogni team non può averne più di due. Questa la triste situazione di ragazzi dai 13 ai 15 anni che stravedono per il basket.

Per evitare che questi ragazzi si sentano, ancora di più, stranieri nel Paese in cui sono nati, il loro coach, Massimo Antonelli, ha promosso un manifesto-appello, “Io Sto con Tam Tam Basket” (questo il nome della squadra, ndr) con il quale chiede una deroga. Finora il documento è stato firmato da 13 personaggi dello spettacolo, dell’arte, della cultura, dell’informazione. Il Tam Tam Basket è nato a Castel Volturno, comune del litorale casertano dove la massiccia presenza di immigrati non in regola, oltre 10mila, ha spinto il Governo Gentiloni a inviare qualche settimana fa un commissario straordinario che si faccia carico di progettare e attuare concreti progetti di integrazione sociale.

 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.