Comuni

Castel Volturno, Dichiarazione indipendenza Antonio Luise. Stefano Tommasi (FI): “Scelta giusta, amministrazione Russo disastro politico”

Castel Volturno, 12 Novembre –  In relazione alla dichiarazione di indipendenza di Antonio Luise rispetto alla maggioranza consiliare di Castel Volturno, si è espresso, nella mattinata di sabato 11 novembre, il coordinatore di Forza Italia Castel Volturno, Stefano Tommasi.

“La scelta di Antonio Luise è una scelta giusta, a mio avviso intelligente – dice il coordinatore locale di FI -.

Prendere le distanze dall’attuale maggioranza in sede comunale dimostra la serietà e il profondo senso politico che anima il suo animo. Direi che, a differenza di altre persone, Antonio abbia avuto la forza ed il coraggio di non piegarsi alle logiche comuniste del sindaco e dalla sua decadente amministrazione.

Siamo di fronte ad un primo cittadino non sostenuto nelle sue battaglie politiche e personal da una giunta che si macchia dell’errore di attuare, in modo scellerato, una demente politica sinistroide. A dimostrarlo, d’altronde, sono state le votazioni in occasione delle ultime elezioni provinciali.

Cordialmente con l’amico Luise – conclude -, definisco il lavoro di quest’amministrazione un fallimento, anzi, parlerei di un vero e proprio disastro”.

 


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa