Comuni

Caserta, Grande (Ugl): “Stop alle contese di retrovia, la bonifica della ex Pozzi sia esigenza di tutti”

Caserta, 9 Luglio – “E’ tempo di smetterla col sensazionalismo e con gli annunci shock dietro i quali, nella migliore delle ipotesi, si nascondono mezze notizie”. E’ quanto ha dichiarato questa mattina la Vicesegretaria Provinciale della Ugl Caserta Marianna Grande a margine di un incontro con i lavoratori.

“Nell’alto casertano ci siamo spesi e ci battiamo per la bonifica dell’area ex Pozzi, che a suo tempo fu definita la  discarica sotterranea più grande d’europa; la rapida realizzazione di quest’opera deve trovare la condivisione delle istituzioni e dell’intera popolazione, va immediatamente ammainato qualsivoglia vessillo ideologico ed accuratamente evitata di essere confusa con piccole contese di retrovia.

Questi territori  – ha esplicitato la sindacalista – hanno bisogno di un rilancio economico che può essere garantito dal combinato disposto del rilancio dell’agricoltura, dello sviluppo turistico del litorale e del ritorno degli impianti industriali. La Ugl vive come un’emorragia la continua emigrazione dei nostri conterranei e pertanto ritiene deleteria la battaglia politica che punta a deindustrializzare i comuni dell’Agro Caleno. Una classe dirigente che si rispetti  – ha concluso Grande  – siede al tavolo dello sviluppo, concorda soluzioni ad impatto zero e non esclude alcuna possibilità di rilancio”.   


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa