Comuni

Casamarciano, Carnevale 2018: sbarcano i Pirati dei Caraibi

Casamarciano, 15 Febbraio – L’intero paese come un galeone di pirati. Il tema del Carnevale 2018 organizzato dal Forum dei giovani di Casamarciano sono i corsari che imperversavano nei mari del Sud, le cui insegne nere con il simbolo del teschio da qualche giorno sventolano da balconi e finestre. Seguendo questo tema, i ragazzi della Consulta giovanile metteranno in scena la kermesse (rinviata per maltempo la scorsa settimana) sabato 17 febbraio a partire dalle 16. Protagonista il carro allegorico ispirato al film “Pirati dei Caraibi” che sfilerà in tutte le strade del paese e nelle sue frazioni. Si parte alle 16 da Corso Italia con un corteo animato da balli e canti in maschera. La piacevole conclusione in serata con la degustazione di dolci tipici. 

 

“Sarà un Carnevale in differita per colpa del maltempo ma sempre divertente e colorato- afferma il delegato alle Politiche giovanili Angelo Piscitelli– Dobbiamo ringraziare i ragazzi del Forum per il grande impegno profuso per la realizzazione della manifestazione ma soprattutto perché sono capaci ogni volta di coinvolgere l’intero paese, dai grandi ai bambini, nella messa in scena e nella sfilata. Una grande energia che fa bene al cuore”.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa