Politica

Caos collegato, Malerba: “Il Consiglio dei ministri conferma nostre denunce”

Napoli, 01 giugno 2016 – “Davvero non ci sorprende che il Consiglio dei Ministri abbia impugnato  il collegato alla legge di stabilità  della Regione Campania per violazioni costituzionali. Durante i lavori in aula come Movimento 5 Stelle avevamo manifestato e posto dei  rilievi per tentare di migliorare il testo ma ci fu impedito a tal punto che decidemmo di abbandonare l’aula”. Lo dice Tommaso Malerba, capogruppo del Movimento 5 Stelle in Consiglio regionale della Campania. “Se i rilievi riguardanti  – spiega – interventi di urbanistica ed edilizia, concessioni demaniali marittime, norme di tutela dell’ambiente, coperture finanziarie  e infine in materia sanitaria fossero confermati ci ritroveremmo di fronte a un vero disastro”. “Tra le osservazioni c’è anche la soppressione dell’Arcadis – continua – nella parte che riguarda l’assorbimento del personale da parte di un altro ente. L’anomalia nasce perché, come evidenzia il Mef si deve applicare il principio sancito dalla Costituzione secondo cui è obbligatorio prevedere concorsi pubblici per il reclutamento del personale da parte dell’ente soppresso. In altre parole i dipendenti dell’Arcadis potrebbero ritrovarsi senza lavoro qualora la Consulta dovesse ritenere fondata l’impugnazione del Governo”. “De Luca, la giunta  e la sua maggioranza navigano a vista – sottolinea Malerba – c’è una logica del fare effimera e come si sa la  fretta è cattiva consigliera e produce mostri legislativi”. “Non è la prima volta che importanti provvedimenti per l’amministrazione della terza Regione d’Italia – conclude Malerba – appaiono lacunosi a conferma della confusione che agita giunta e maggioranza di De Luca”.

 


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa