Comuni

Camposano, il prete anticamorra don Aniello Manganiello premia gli eroi di tutti i giorni

loading...

Camposano, 15 Ottobre – “Era nostro desiderio dare un giusto riconoscimento a tutte le persone che combattono per la legalità tutti giorni in ogni sua forma, tutte quelle persone che con la loro costante presenza testimoniano la cittadinanza attiva, quella che si prodiga per il prossimo con grande spirito di solidarietà”. Queste le parole di don Aniello Manganiello prete anticamorra e fondatore dell’Associazione “Ultimi”. Domenica 15 ottobre, nell’aula consiliare del comune di Camposano si è svolta l’interessante quarta giornata della legalità, un premio agli eroi del quotidiano, premio fortemente voluto dalla medesima associazione.

 

Premiati Rosalba Rotondi, preside dell’Istituto Comprensivo “Carlo Levi” di Scampia, Maria Di Buono, vedova del vigile urbano di Acerra che a lungo ha lottato contro un cancro, vittima dei veleni della camorra, Ciro Corona fondatore di “Resistenza Anticamorra” ed infine Emanuele Cerullo, il giovane scrittore di Scampia.

 

Un Premio importante che l’Associazione “Ultimi” ha voluto e organizzato. Sono inoltre intervenuti il sindaco di Camposano Franco Barbato, i musicisti della famiglia Gibboni e i ballerini Gelsy Nastro e Gianfranco Di Lorenzo ed infine Pietro Sparacino delle Iene. Ha condotto l’interessante evento Giuseppe Caporaso di TV2000.

 

 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.