Politica

Campania, Rifiuti. Paolo Russo (FI): “Il voto dei cittadini punirà chi ha fallito”

loading...

Napoli, 11 Febbraio – “Meno del 10% di ecoballe rimosse, nessun impianto per la gestione dei rifiuti nella città di Napoli, l’unico capoluogo italiano a far regredire la raccolta differenziata. 

Nessun risultato nella Terra dei fuochi, dove i roghi sono diminuiti di numero, ma sono raddoppiati per dimensione. Idem per le bonifiche. Eppure sono stati spesi oltre 50 milioni l’anno per cinque anni”: lo ha scritto nel suo intervento pubblicato oggi su Il Riformista, il deputato Paolo Russo, responsabile nazionale del dipartimento Sud di Forza Italia.

“Dovrei essere contento degli avvisi di garanzia a quanti hanno governato la gestione dei rifiuti in quest’ultimo quinquennio in Campania ed a Napoli. Troppo facile per me dire – ha aggiunto Paolo Russo – che abbiamo avuto ragione: a più riprese avevamo denunciato in città e nelle istituzioni quanto male stessero facendo De Luca e de Magistris anche sul fronte della gestione dei rifiuti. Invece non sono affatto compiaciuto perché non sono garantista a giorni alterni, ma soprattutto non mi sento soddisfatto, anzi penso alla sconfitta certificata della Campania sul piano della modernità”

“I cittadini hanno uno strumento ancor più potente: la possibilità, tra qualche mese, di punire col voto chi ha fallito in questi anni portando la Campania nel medioevo della gestione dei rifiuti”, ha concluso il deputato.

Carmen Fusco

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.