Politica

Campania, l’assessore Palmeri:”Ex Carrefour di Casoria, riunione in Prefettura a Napoli”

loading...

Napoli, 11 Settembre – “Siamo al 7imo incontro con le OO.SS. e i 155 lavoratori dell’ex Ipermercato Carrefour di Casoria, chiuso nel 2011 e fallito nel 2014, nell’inerzia e nel disinteresse generale. 

Sono stati fatti passi da gigante da quando sono venuta a conoscenza della vertenza. Un importante gruppo umbro ha acquistato l’immobile e sta impiantando una nuova attività commerciale”. E’ quanto dichiara l’assessore regionale Sonia Palmeri che aggiunge. “Stiamo cercando di incoraggiare l’ azienda ad investire sul territorio e sulle risorse umane della precedente azienda, con il supporto delle tante misure di incentivazione attive in Campania.

Incentivi per la riqualificazione, per l’assunzione, per il reimpiego… persino per la creazione, tra coloro che hanno età più elevata, di una cooperativa di servizi per sicurezza, pulizia e manutenzione del verde, usufruendo della misura regionale del workers byout. 

Noi continuiamo a lavorare sodo per far rifiorire anche questa area commerciale, che versava in un completo stato di abbandono, supportando le imprese che vengono ad investire da noi ed esortandole a tener conto anche della responsabilità sociale che un gruppo che si rispetti non può trascurare!”

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.