Economia - Finanza

Campania, Il 30 giugno 2021 scade il termine prorogato per la presentazione delle domande per ottenere i finanziamenti per la “Formazione dei lavoratori in azienda”

loading...

Per la formazione in azienda stanziati dieci milioni da Fondimpresa. Possono usufruirne anche i lavoratori in cassa integrazione guadagni in deroga e gli apprendisti

 

Napoli, 23 Dicembre – Fondimpresa è il Fondo interprofessionale, aperto ad aziende di ogni settore e dimensione,  per la formazione continua di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil. Finanzia la formazione dei lavoratori nelle imprese aderenti, promuove la cultura della formazione come strumento essenziale per l’innovazione, lo sviluppo, la tutela dell’occupazione e la valorizzazione del capitale umano.

Formazione dei lavoratori in azienda“: scade il 30 Giugno 2021, dopo l’ultima proroga deliberata, il termine per la presentazione delle domande di finanziamento attraverso l’Avviso 2/2020 di Fondimpresa. Con questa misura vengono stanziati 10 milioni di euro a favore delle micro e piccole imprese di tutta Italia aderenti a Fondimpresa per Piani formativi dei propri dipendenti da realizzare sul Conto Formazione. L’Avviso riguarda progetti di formazione interaziendali, ovvero con dipendenti impiegati in più imprese, anche in regioni diverse. Ciascun Piano formativo deve prevedere la partecipazione di almeno 5 lavoratori per minimo 12 ore di formazione pro-capite in una o più azioni formative. «L’avviso 2/2020 può essere una vera leva di rilancio aziendale»  dichiara Mike Taurasi, Presidente di OBR Campania, articolazione territoriale regionale di Fondimpresa, che aggiunge: «Il bonus formativo prevede contributi dai 1.500 ai 3.500 euro per azienda. Le imprese potranno delegare a Fondimpresa il pagamento del fornitore, con evidenti vantaggi anche in chiave di gestione cassa e procedure amministrative».

Precisa il Presidente di Fondimpresa, Bruno Scuotto:«Tra i destinatari del Piano possono essere inseriti i lavoratori in cassa integrazione guadagni in deroga e gli apprendisti per attività formative diverse dalla formazione obbligatoria prevista dal contratto».

 

Harry di Prisco

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.