Politica

Campania, il 24 novembre riaprono le scuole dell’infanzia e le prime elementari. Europa Verde: “Per aprire in sicurezza è necessario uno screening su quante più persone possibili, abbiamo proposto dei presidi mobili per effettuare tamponi”

loading...

Napoli, 20 Novembre – In Campania, come da ordinanza emessa dal Presidente della Giunta Regionale Vincenzo De Luca, il 24 novembre riapriranno le scuole dell’infanzia e le prime classi delle scuole elementari.

Le Asl del territorio hanno avuto quindi mandato di effettuare uno screening tramite l’utilizzo di tamponi sul personale docente e non docente, sugli alunni e sui i familiari di quest’ultimi. La somministrazione dei tamponi sarà su base volontaria.

“Il sistema così come è stato concepito non funziona bene. Io ho provato a chiamare il numero verde per richiedere il tampone per mia figlia e sono in attesa da giorni. Non sono riuscita a parlare con gli operatori per il troppo traffico telefonico e così ho lasciato al sistema i mei recapiti per poter essere richiamata, ancora aspetto. Si dovevano trovare altre soluzioni, ad esempio una prenotazione tramite email, oppure passando per le scuole stesse. Sinceramente sono molto preoccupata a questo punto per la riapertura delle scuole, i tamponi finora fatti sono molto pochi a causa del sistema che è stato concepito male.” – spiega Benedetta Sciannimanica, consigliere di Europa Verde della Municipalità I e mamma.

“In vista della riapertura delle scuole riteniamo sia necessario facilitare il più possibile l’accesso alle attività di screening per il monitoraggio del virus sui docenti e sui bambini dell’infanzia e della prima elementare. Abbiamo inviato una nota indirizzata al direttore generale dell’Asl Napoli 1 Centro per chiedere di elaborare delle modalità per semplificare l’esecuzione dei tamponi, abbiamo proposto di istituire dei presidi mobili (tende o camper) nelle principali piazze delle singole Municipalità della Città di Napoli dove invitare, a rotazione, la platea interessata per sottoporsi al test volontario. Abbiamo inoltre richiesto un sistema semplificato e migliorato per la prenotazione dei tamponi, ora solo poche persone riescono a farlo tramite il numero verde preposto.

Per garantire una apertura delle scuole i tutta sicurezza occorre un’ampia partecipazione dei volontari allo screening.”– ha proseguito il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.