Politica

Campania, Forza Italia: Clamoroso sondaggio (tenuto nascosto): i cittadini campani bocciano de Luca

Napoli, 11 Luglio – “I cittadini della Campania bocciano sonoramente Vincenzo De Luca. Il clamoroso sondaggio commissionato dal governatore campano a novembre 2016, tenuto ovviamente ben nascosto ma oggi rivelato da Fanpage, è impietoso: oltre il 60% dei cittadini esprime infatti valutazioni fortemente negative sulle politiche del trasporto pubblico locale e il 50% le formula sulla sicurezza, ma il dato più significativo riguarda la Sanità e le politiche per il lavoro definite assolutamente negative. Le prime da oltre il 70% degli intervistati e le seconde dall’80% dei cittadini”.

Così i consiglieri regionali campani del gruppo di Forza Italia  Armando CesaroFlora BeneduceMaria Grazia Di ScalaMonica PaolinoSeverino NappiErmanno Russo e Gianpiero Zinzi per i quali “non può non sorprendere infine la strategia suggerita dalla società affidataria del sondaggio, pagata ben 40mila euro dai contribuenti campani, allorché consiglia al Presidente della Regione di essere ‘sindaco della Campania’ confondendo maldestramente la funzione dell’ente di programmazione con quello amministrativo del Comune” concludono gli esponenti di Forza Italia.

 


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa