Politica

Campania, Di Scala (FI):”Marittimi non ascolteranno le sirene di Di Maio, sanno bene chi è impegnato e chi no sulla difesa dei loro diritti”

loading...

Napoli, 12 Febbraio – “E’ la prima volta che vedo e sento un esponente dei 5 Stelle occuparsi dei diritti dei lavoratori marittimi in Campania. Me ne compiaccio auspicando che già da domani al disimpegno di De Luca non continui a sommarsi l’assenza dei pentastellati come accaduto, ad esempio, sulla recente mozione a tutela dei lavoratori delle compagnie di navigazione del golfo di Napoli bocciata dalla maggioranza nel silenzio totale di 5 Stelle”. Così, la consigliera regionale campana di Forza Italia, Maria Grazia Di Scala, Consigliere Segretario della Commissione Trasporti, commentando le dichiarazioni rilasciate a Castellammare di Stabia da Luigi Di Maio.

“Le battaglie, che in Commissione trasporti sto conducendo col gruppo di Forza Italia da anni, – aggiunge – non mancano, a partire da quella sulla indisponibilità della Giunta regionale ad intervenire con decisione sulle convenzioni con le Compagnie di Navigazione che, a partire dalla Caremar che non dà seguito neppure alle sentenze esecutive in ordine alla tutela dei lavoratori e dell’occupazione, non ne rispettano in alcun modo i diritti”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.