Politica

Campania, consiglieri regionali Forza Italia: “Emendamento per coinvolgere farmacie in legge riuso medicinali riutilizzati”

loading...

Napoli, 18 Gennaio – “Oggi la Commissione Sanità ha approvato la proposta di legge sul recupero, reimpiego e donazione a fini di riutilizzo di medicinali inutilizzati in corso di validità. Un testo che gli emendamenti di Forza Italia hanno contributo a migliorare attraverso il coinvolgimento degli Ordini dei Farmacisti e l’inserimento, in fase di attuazione della legge, degli stessi rappresentati delle farmacie in luogo di non meglio precisate associazioni farmaceutiche, che nulla hanno a che vedere con la donazione spontanea di farmaci da parte dei cittadini né tantomeno con la redistribuzione degli stessi medicinali per combattere la povertà sanitaria”. È quanto dichiarano i consiglieri regionali di Forza Italia.

“In questa fase ci siamo astenuti nella votazione – proseguono gli esponenti azzurri – perché intendiamo compiere una ulteriore riflessione in vista della discussione del testo in Aula ma siamo soddisfatti dei correttivi proposti giacché finalizzati ad ampliare, con l’ausilio prima non contemplato delle farmacie, la rete di raccolta dei medicinali sul territorio regionale”, concludono i consiglieri regionale campani di Forza Italia.

 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.