Politica

Campania, Ciarambino e Saiello (M5S): “Fca Pomigliano, la nostra mozione approvata in un’aula semideserta. Subito un tavolo per il rilancio del sito”

loading...

I consiglieri regionali: “Il Governo intervenga. A luglio scadranno gli ammortizzatori sociali per duemila lavoratori”

 

Napoli, 39 Novembre – “E’ una vergogna che di fronte alla preoccupazione vissuta da migliaia di lavoratori e dalle loro famiglie, il Consiglio regionale e gli esponenti della Giunta rispondano lasciando un’aula semideserta, offendendo così la dignità di tanta gente”. E’ quanto denunciano i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle Valeria Ciarambino e Gennaro Saiello, promotori di una mozione approvata oggi dal Consiglio, che solleciti l’immediata predisposizione di un piano industriale dello stabilimento Fca di Pomigliano, ad oggi assente, e garantisca il rilancio dello stabilimento e la difesa dei livelli occupazionali. Una mozione che impegna la Regione “ad aprire un tavolo con Governo, Consiglio regionale, organizzazioni sindacali, Confindustria e vertici di Fca”.

“I contratti di solidarietà di circa duemila dipendenti – ricordano Ciarambino e Saiello – scadranno a luglio 2018 e non è ancora disponibile un piano produttivo. Un tema che coinvolge il futuro di un intero territorio del quale la Fiat ha contribuito a disegnarne il volto, la sociologia, le abitudini, la cultura, e ne ha dettato l’indirizzo nello sviluppo. Un tema sociale e non solo lavorativo. Pomigliano ha la capacità di produrre auto superiori alla Panda, così almeno ha dichiarato Marchionne, dando ampie garanzie sui livelli occupazionali del sito campano. Ma ad otto mesi da quell’annuncio, nel sito di Pomigliano si naviga ancora nell’incertezza. Le stesse organizzazioni sindacali di categoria Fim, Uilm, Fismic e Ugl chiedono oggi di sapere quale futuro produttivo abbia Pomigliano, tenuto conto che la produzione Panda tra due anni sarà trasferita in Polonia e che intanto, se non parte in tempi brevi il nuovo investimento premium annunciato, il futuro dei lavoratori sarà a rischio, anche per la scadenza degli ammortizzatori sociali”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.