Politica

Campania, Cammarano e Cirillo (M5S):”Riconvertire i charter nautici al trasporto passeggeri”

loading...

I consiglieri regionali Cirillo e Cammarano: “Le barche possono essere adattate fino alla fine dell’emergenza”

Napoli, 21 Aprile – “La categoria charter nautico ricreativo rischia il tracollo a causa della emergenza Coronavirus che si ripercuoterà su un settore che sviluppa un fatturato di decine di milioni di euro”.

Lo hanno dichiarato i consiglieri regionali M5S Michele Cammarano e Luigi Cirillo. “Abbiamo avanzato al presidente della Giunta regionale una proposta condivisa con gli esponenti del settore che si occupa di turismo nella zona della Penisola sorrentina e della Costiera Amalfitana con escursioni e gite via mare. I natanti, che rischiano di restare fermi a causa del crac del comparto turistico, potrebbero riconvertirsi in mezzi di trasporto per passeggeri così come i taxi del mare”.

“Per fare ciò – hanno specificato i due consiglieri regionali M5S – occorre destinare un importo a fondo perduto per poter adattare le aziende e i mezzi alle nuove discipline sanitarie per la prevezione del contagio da Covid 19. In secondo luogo, concedere licenze taxi per trasferimenti di persone in piccoli gruppi su barche aperte con la determinazione di una tariffa biglietti uniforme analoga a quanto avviene per il Trasporto pubblico locale”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.