Politica

Campania, Approvata Legge semplificazione 2018. Ciaramella (Pd): “Finalmente i distretti turistici sono una realtà anche per la Regione”

loading...

Napoli, 10 Luglio – “Approvata la legge annuale sulla semplificazione 2018 con due miei emendamenti per sbloccare le zone a burocrazia zero per i distretti turistici, per una Regione più leggera e volano per lo sviluppo. Uno dei punti varati dalla nuova norma riguarda il rilancio dei distretti turistici. Capitolo importante e strategico per la Campania”.

Cosi la consigliera Pd Antonella Ciaramella sull’approvazione in aula della Legge “misure di semplificazione in materia di governo del territorio e per la competitività e lo sviluppo regionale”. 

Con la nuova legge i distretti turistici diventano finalmente una realtà. L’obiettivo, tra gli altri, è quello di dotare i distretti di un comitato scientifico per valutare i migliori investimenti per aree omogenee e in coerenza con la strategia regionale e soprattutto quello di sbloccare le zone a burocrazia zero” ha sottolineato l’esponente Pd. 

“La legge nazionale c’era dal 2012 ma senza intervento della Regione rimaneva lettera morta, da oggi il distretto riprende vita e significato. Possiamo sostenere – ha concluso la consigliera – che così si mettono a sistema degli enti che altrimenti avrebbero rappresentavano delle scatole vuote”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.