Attualita'

Campani bloccati aeroporto Dubrovnik, Vaccaro (M5S): “Pellegrini bloccati in Croazia. Contattata Farnesina, problema in via di risoluzione”

loading...

Napoli, 25 Luglio – Centododici pellegrini campani diretti a Medjugorje e bloccati in una sala d’attesa nell’aeroporto di Dubrovnik. Costretti a dormire nei sacchi a pelo, perché le autorità croate non li hanno fatti neanche uscire dall’aeroporto.

Una vicenda kafkiana di cui è si occupato il senatore del M5s Sergio Vaccaro: “Sono in costante contatto telefonico con i nostri concittadini, l’Unità di crisi della Farnesina, le autorità croate e l’Ambasciata italiana in Croazia, insieme al Sottosegretario di Stato agli Affari Esteri Manlio Di Stefano, per risolvere l’increscioso problema dei 112 pellegrini campani”.

Tutta colpa della compagnia aerea romena, Aviro Air, che non avrebbe pagato 18mila euro di tasse aeroportuali. Ma i nostri cittadini – continua Vaccaro – non possono pagare le colpe altrui. Ho chiesto spiegazioni e mi sono occupato di verificare che la situazione fosse sotto controllo. Seguiamo tutto con la massima attenzione, grazie alla Farnesina, che ho personalmente contattato, come tutte le istituzioni coinvolte e gli stessi pellegrini, fra i quali ho sentito delle famiglie del mio territorio, per rincuorarle. Ho avuto assicurazioni che tutto si risolverà a breve e i pellegrini potranno ritornare alle loro case o proseguire il viaggio, se lo vorranno”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.