Cronaca

Camorra, boss Cosimo Di Lauro condannato all’ergastolo

Napoli, 7 Maggio – Condanna all’ergastolo per il boss Cosimo Di Lauro: i giudici della Corte d’Assise di Napoli hanno riconosciuto il ras di Secondigliano, figlio di Paolo Di Lauro, soprannominato “Ciruzzo ‘o milionario”, colpevole di avere ordinato l’agguato in cui morì Mariano Nocera, ritenuto affiliato alla famiglia scissionista degli Abbinante.

 L’omicidio si consumò il 2 settembre del 2004, un mese prima dell’agguato mortale a Fulvio Montanino e Claudio Salierno che sancì l’inizio della prima faida di Scampia e Secondigliano tra i Di Lauro e l’ala scissionista guidata dagli Amato-Pagano.

 La Corte ha accolto le richieste avanzate dai pubblici ministeri dell’Antimafia Maurizio De Marco e Alessandro D’Alessio.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa