Politica

Bros, Passariello (FDI-AN): “Inviata lettera a Poletti, disoccupati meritano risposte su erogazione fondi”

loading...

Napoli, 3 Ottobre – “La drammatica vicenda dei lavoratori Bros continua a destare seria preoccupazione a causa dell’inerzia del Giunta di Palazzo Santa Lucia. Dalle parole dei rappresentanti istituzionali regionali, infatti, emergono troppe ombre e poche luci in merito ad una vertenza di lunga durata”. Ad affermarlo in una nota il consigliere regionale di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale Luciano Passariello.

 

“Ieri, nel corso di un’interrogazione in consiglio, l’assessore al Lavoro Sonia Palmeri non ha saputo fornire risposte adeguate su tempi e risorse perchè, a suo dire, ‘dal Governo nazionale non sono pervenuti ancora i fondi previsti’ – aggiunge Passariello – . Ho deciso dunque di inviare una lettera al ministro Giuliano Poletti per chiedere chiarimenti in merito al trasferimento delle risorse finanziarie necessarie alla risoluzione della vertenza. Delucidazioni che spero arrivino nel più breve tempo possibile e si riesca finalmente a fermare questa spirale di incertezza sul futuro dei disoccupati campani. Se Poletti non ottemperasse alla nostra richiesta, provvederemo attraverso i parlamentari di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale a presentare un’interrogazione in aula al ministro”, conclude Passariello.

 

 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.