Politica

Borrelli, FI Giovani: A Pozzuoli emergenza incendi e vicesindaco fake attacca nostri consiglieri regionali

Napoli,  6 Agosto – “Tutti siamo preoccupati dell’incendio divampato tra Pozzuoli e Arco Felice. Tutti tranne il vicesindaco di Pozzuoli con delega all’ambiente, Zabatta, che anziché pensare a questa grave emergenza non trova di meglio che fare l’avvocato delle cause perse a difesa di Borrelli. Zabatta interviene tardi, forse non ha letto che lo stesso consigliere del suo partito ha ritrattato la sua prima versione sul falso video dell’ospedale di Vallo della Lucania, parlando di “presunte inesattezze”. Relativamente poi ai volgari attacchi personali lanciati verso il gruppo regionale di Forza Italia, chiariamo che non prendiamo lezioni di morale e di politica da nessuno. Su Borrelli, per delicatezza, non entriamo in vicende familiari su abusi edilizi. 

Zabatta è di Napoli, ma per un gioco di poltrone è capitata a fare il vicesindaco fake di Pozzuoli, comune con cui non ha nulla a che fare. Se poi vogliamo parlare di coerenza, il curriculum di Zabatta passa da collaboratrice di Pecoraro Scanio a collaboratrice di Lettieri. Hanno ragione i nostri consiglieri regionali: questi soggetti fanno bene ad essere verdi. Ma dalla vergogna”. Lo scrive, in una nota, il Coordinamento Regionale Forza Italia Giovani.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa