Sports

Bologna-Napoli 0-3, gli azzurri volano al comando con Juve e Inter

loading...

Bologna, 10 Settembre – Dopo la vittoria della Juventus e dell’Inter negli anticipi di oggi, il Napoli scende in campo al Dall’Ara, contro l’ostico Bologna di mister Donadoni. L’obbligo è  dare continuità al proprio cammino, portando a casa i tre punti, accesso indispensabile per raggiungere al vertice della classifica, Juve ed Inter. L’importantissima vittoria partenopea arriva puntuale, con un perentorio 0-3 ma non è il solito Napoli. La squadra di Sarri soffre le pene dell’inferno nei primi 25 minuti del primo tempo, grazie anche alla perfetta organizzazione tattica degli uomini di Donadoni che pressano sempre molto alti  in ogni zona del campo.

Anche nella ripresa, nonostante una maggiore determinazione, la manovra azzurra non è sempre fluida e precisa, ma nel momento più delicato del match il Napoli colpisce mortalmente i felsinei con Callejon, Mertens e Zieliski. Gli uomini di Sarri superano, dunque, brillantemente l’esame Bologna con il piglio e la determinazione della grande squadra: cinismo e capacità di affondare il colpo letale, queste le armi più importanti per spiccare il volo verso il vertice.

 

LA CRONACA.  La prima conclusione del match è degli azzurri con Insigne. Azione corale ben orchestrata dai partenopei, il Magnifico al limite dell’area felsinea, disegna una parabola a giro ma Miranda blocca a terra senza difficoltà. Al 5’ di gioco è il Bologna a rendersi pericoloso. Palacio manovra sulla trequarti ed effettua un lungo lancio per Verdi, posizionato sulla sinistra. L’attaccante del Bologna entra in area, salta un azzurro, carica un sinistro al fulmicotone che sfiora il palo alla sinistra di Reina. Verdi è scatenato e al 10’ colpisce su punizione la traversa grazie ad un provvidenziale intervento di Reina che mette in angolo e salva il risultato. Al 18’ il Bologna passa in vantaggio ma è in netto fuori gioco la posizione di Masina. Gli azzurri soffrono la partenza aggressiva degli uomini di Donadoni, poco lucidi e determinati, non riescono a produrre il proprio calcio. Il Napoli si scuote da un incomprensibile torpore e  al 32’ di gioco impensierisce il Bologna. Lungo lancio di Allan sulla trequarti per Callejon.

Lo spagnolo di testa serve l’accorrente Hamsik al centro dell’area, gran sinistro del capitano ma Miranda neutralizza. I partenopei crescono di intensità e un minuto più tardi protestano per un evidente fallo su Mertens di Helander in piena area del Bologna. Per Giacomelli tutto regolare. Nei minuti finali gli uomini di Sarri schiacciano il Bologna nella propria area alla ricerca del vantaggio. Nonostante i due minuti di recupero il primo tempo termina a reti inviolate.

 

NELLA RIPRESA gli azzurri entrano in campo con un altro piglio. Subito in attacco, stringono i felsinei nella propria metà campo.  Siamo al 59’, il Bologna va vicino al vantaggio. Verdi schizza in velocità, entra in area, carica il destro ma la sua sberla è deviata da un reattivo intervento di Reina. La sfera rimpalla sulla schiena di Albiol e rotola minacciosa verso la porta difesa dall’estremo difensore spagnolo. Fulmineo l’intervento di Kulibaly che toglie le castagne dal fuoco. Scocca il 65’ e il Napoli passa in vantaggio. Insigne da sinistra, aziona il laser con un assist sublime per la testata vincente di Callejon: 0-1 e i settemila del Dall’Ara ruggiscono. Il Bologna non ci sta e prende in mano le redini del gioco trascinato da un ottimo Verdi, pupillo di mister Sarri.  Siamo all’82’ e nel momento più delicato del match, un grande Mertens raddoppia.

Il belga va in pressione su Pulgar, gli strappa la palla e schizza via verso la porta felsinea. Appena in area, senza pensarci su, colpisce di destro, la sfera passa sotto le gambe di Miranda e si insacca: 0-2. Gli azzurri non si fermano e all’88’ è il nuovo entrato Zielinski a realizzare la terza rete del match. Veloce ripartenza, Insigne da sinistra lancia Ghoulam, l’algerino taglia l’area, trascinandosi dietro due difensori, e con precisione chirurgica serve di prima Callejon. Lo spagnolo, glaciale nell’esecuzione, estrae dal cilindro l’assist vincente per il talentuoso polacco che comodamente appoggia nel sacco: 0-3 e il Napoli vola al comando della classifica.

 

FORMAZIONI UFFICIALI

 

BOLOGNA (4-2-3-1): Mirante; Krafth, Helander, Maietta Masina; Pulgar, Poli; Verdi, Palacio, Di Francesco; Destro. All.: Donadoni.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All.: Sarri.

ARBITRO: Giacomelli di Trieste (Assistenti: Alassio-Peretti. IV uomo: La Penna. VAR: Valeri).

RETI: 66’ Callejon. 83’ Mertens. 88’ Zielinski

SOSTITUZIONI: al 41’ p.t. esce Chiriches ed entra Albiol. Al 58’ entra De Maio ed esce Maietta. Al 62’ entra Zielinski ed esce Hamsik. Al 73’ entra Krejci ed esce Destro. Al 77’ entra Diawara ed esce Jorginho. Al 77’ entra Petkovic ed esce Palacio.

 

https://www.youtube.com/watch?v=p6Vw39rzG6M

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.