Comuni

Battipaglia, a fuoco i locali di un’azienda di smaltimento pneumatici: nube tossica invade le vicinanze

Verdi: “Siamo preoccupati per la salute dei cittadini, attendiamo le risultanze dell’Arpac. Si indaghi sulla possibilità di un sabotaggio”

 

Battipaglia, 12 Settembre – “Monitoriamo con attenzione l’evoluzione dell’incendio che ha interessato i locali di un’azienda di smaltimento rifiuti a Battipaglia. Il rogo ha generato una nube tossica che ha invaso le vicinanze. Siamo preoccupati per la salute dei cittadini, attendiamo le risultanze delle analisi della qualità dell’aria condotte dall’Arpac per avere un quadro più chiaro circa la situazione. Purtroppo non è la prima volta che fatti del genere si verificano nel comprensorio di Battipaglia”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “Proprio il mese scorso a Battipaglia andò a fuoco l’edificio della New Rigeneral, un’azienda facente parte dello stesso comparto. Risulta difficile pensare ad una coincidenza. Tra l’altro, stando alle prime risultanze, l’incendio sarebbe di natura dolosa. Per questa ragione avanziamo l’ipotesi che si possa trattare di un sabotaggio e invitiamo le autorità a vagliare anche questa possibilità”.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa