Comuni

Aversa, Scuole: Assessore Caterino e DEC Mastronardi in plessi Wojtyla e Platani

loading...

Aversa, 23 Maggio –  “Siamo vicini alle reali esigenze dei dirigenti scolastici. Solo in questo modo è possibile essere un solido punto di riferimento per il mondo dell’istruzione aversana”. E’ con queste parole che si esprime l’assessore Emilio Caterino a margine delle visite effettuate nei plessi Wojtyla e Platani in compagnia del DEC Tommaso Mastronardi, responsabile della corretta esecuzione del contratto legato al servizio mensa.

“La nostra presenza nella periferia è tangibile – dice Caterino. Ci rechiamo negli istituti per raccogliere eventuali istanze, facendo sì che chi è a capo degli istituti possa lavorare con completa certezza di poter contare su un’amministrazione veramente presente ed inquadrata in un’ottica giusta di progresso. Il nostro vigilare non invade pertinenze altrui, ma è prova della giusta attenzione che poniamo in ogni piccolo dettaglio costituente la quotidianità delle nostre scuole”.

Sull’argomento si è espresso anche il consigliere delegato all’edilizia scolastica, Giovanni Innocenti: “La nostra attività di presidio costante non ha un fine di natura ispettiva, ma mira ad avere un confronto continuo con chi riteniamo parte focale delle attività funzionali ad una buona amministrazione. Tocchiamo con mano la realtà con i fatti e mai con le sole parole”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.