Comuni

Aversa: Messa per i defunti migranti

loading...

Morire di Speranza: il 28 novembre, alla Chiesa S. Agostino (Caritas), un momento di preghiera per chi ha perso la vita alla ricerca di un futuro migliore

Aversa, 4 Dicembre – Per non dimenticare i migranti defunti e dispersi e per ricordare tutti i migranti che riposano nella nostra terra, mercoledì 28 novembre2018, presso Chiesa di S. Agostino (Caritas Aversa “Casa dei Figli”), c’è stata una Celebrazione Eucaristica presieduta dal vescovo, Mons. Angelo Spinillo, organizzata dall’Ufficio Migrantes e dalla Caritas Diocesana in collaborazione con la Comunità di Sant’Egidio.

Una sentita commemorazione per i tanti i migranti defunti e dispersi in mare, ma anche di tutti quei migranti che riposano nella nostra terra.

Nei primi 10 mesi del 2018 sono stati duemila i migranti morti in mare mentre cercavano di raggiungere l’Europa: parliamo dei cosiddetti “morti di speranza” che hanno messo in gioco il bene più prezioso, ovvero la vita, perdendola alla ricerca di un futuro migliore. Tra coloro che sopravvivono alle disumane tratte del Mediterraneo, poi, alcuni trovano la morte sul nostro suolo perché dimenticati, rifiutati, lasciati a naufragare nella disperazione.

 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.