Politica

Asili, Di Scala (FI):”Campania maglia nera, allarme save the children non resti inascoltato, discutiamo mia proposta su nidi familiari”

loading...

Napoli, 3 settembre – “I dati diffusi oggi da Save the Children sulle opportunità di accesso agli asili nido in Italia sono a dir poco allarmanti. Soprattutto per la Campania, maglia nera per servizi dedicati alla prima infanzia, dove solo un bambino su quattro può e potrà contare su un asilo nido”. Lo afferma la Consigliera regionale campana di Forza Italia, Maria Grazia Di Scala, proponente di un progetto di legge regionale per l’istituzione di un servizio di assistenza e cura per l`infanzia, nidi familiari condotti dalle cosiddette Tagesmutter, “mamme che, dopo una breve formazione,  – spiega  l’esponente di Forza Italia – possono prendersi cura, presso il proprio adeguato domicilio, di bambini dai 3 a i 36 mesi favorendo le genitrici-lavoratrici e dando un’opportunità ludico-educativa ai bambini”.

“Portare in Aula questa proposta, regolamentare e dunque favorire la nascita di nidi familiari – sottolinea Di Scala – potrebbe dunque costituire un primo segnale, una prima risposta concreta a un problema troppo spesso trascurato”. “Per questo, già nei prossimi giorni, insisterò per la sua calendarizzazione in Sesta Commissione”, conclude.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.