Comunicati

Area Nolana-Mariglianese, Potere al Popolo sostiene i lavoratori licenziati della ditta Ambiente S.p.a.

loading...

Nola, 20 Settembre – Potere al Popolo area nolana sostiene la giusta vertenza dei lavoratori della ditta Ambiente S.p.a. e per questo motivo saremo al loro fianco all’iniziativa che si terrà sabato 22 Settembre alle ore 10.30 nell’aula consiliare di Marigliano. La loro storia è emblematica del legame diretto tra la sicurezza ambientale e la tutela dei diritti dei lavoratori. Questi lavoratori non hanno accettato lo schiaffo della finta cooperativa creata solo per ridurre gli stipendi ed i diritti dei lavoratori e per questo motivo sono stati prima emarginati all’interno dell’azienda e poi licenziati.

 L’Azienda Ambiente S.p.a. ha ricevuto e riceve tutt’ora ingenti finanziamenti pubblici e lavora per molti comuni dell’area nolana. Chiediamo perciò una dura presa di posizione delle istituzioni locali nei confronti di questi ingiusti licenziamenti.

Contemporaneamente chiediamo alle istituzioni di informare la cittadinanza su tutte le azioni intraprese nei confronti dell’azienda a seguito dell’incendio dello scorso primo Luglio. In particolare chiediamo di conoscere le risposte delle istituzioni sui punti indicati all’indomani dell’incendio dal Comitato Primo Luglio.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.