Comuni

“Apri gli occhi”, a Scisciano va di scena la prima commedia di Gian Crò

loading...

Scisciano, 28 Febbraio  – Una commedia brillante. E’ quella che andrà in scena, venerdì 2 marzo alle ore 20.45. La compagnia di Gianmarco Crò si esibirà con l’opera inedita “Apri gli occhi”, dopo il debutto avvenuto, qualche mese fa, ad Avellino. L’evento promosso dall’associazione Aristofane, testimonia il nuovo cammino del giovane Crò, attore,  autore, e per l’occasione anche regista, dopo l’esperienza al fianco di Salemme. 

E’ sicuramente una sfida affascinante e rischiosa – afferma Crò – ma credo che il testo possa piacere a appassionare il pubblico. E’ una commedia amara che abbraccia ogni età e vorrei far passare un messaggio che purtroppo è molto attuale e vorrei invece che fosse lontano da noi: la diffidenza verso l’altro che comporta un egoismo ingiustificato nei rapporti tra le persone. Il mio obiettivo è quello di avvicinare sempre di più i giovani al teatro” Ad affiancare sul palcoscenico lo stesso Crò sono altri due bravissimi attori, come Federico Nelli con alle spalle una gavetta con importanti attori, e Benedetta Rustici reduce dal da un importante riconoscimento consegnatole al festival di Dublino.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.