Attualita'

Angelus, Papa Francesco:”Non lamentiamoci delle restrizioni per la pandemia, ma aiutiamo coloro a cui nessuno pensa”

loading...

Roma, 20 Dicembre – “In questo tempo difficile, anziché lamentarci di quello che la pandemia ci impedisce di fare, facciamo qualcosa per chi ha di meno: non l’ennesimo regalo per noi e per i nostri amici, ma per un bisognoso a cui nessuno pensa”. Lo ha detto Papa Francesco all’Angelus. “Il Natale sia occasione di rinnovamento interiore, di preghiera, per portare avanti la fede e di fraternità tra di noi”, ha detto ancora il Papa. “Guardiamo soprattutto all’indigente”, ha aggiunto, “il fratello che soffre è Gesù nella mangiatoia. Ci appartiene. E’ lui il presepe vivente. Incontreremo davvero il Redentore nel fratello che ha bisogno”.

Il Papa ha dato ai fedeli un “consiglio” per il Natale: “Perché Gesù nasca in noi,prepariamo il cuore, andiamo a pregare, non ci lasciamo portare avanti dal consumismo, da quella frenesia di fare cose, cose,cose”. “Il consumismo ci ha sequestrato il Natale”, ha detto Bergoglio. 

Il Papa chiede ai governi di farsi carico dei marittimi che, a causa della situazione creata dalla pandemia, non riescono a tornare a casa.“La pandemia di coronavirus ha portato particolare disagio ai lavoratori marittimi. Molti di loro, si calcola circa 400mila in tutto il mondo, sono bloccati sulle navi – ha detto Papa Francesco all’Angelus – oltre il termine dei loro contratti e non possono tornare a casa. Chiedo alla Vergine Maria Stella Maris di confortare queste persone e tutti quelli che vivono situazioni di difficoltà . Ed esorto i governi a fare il possibile perché possano ritornare dai loro cari”. 

“La solidarietà si esprime concretamente nel servizio, che può assumere forme molto diverse nel modo di farsi carico degli altri. Servire significa avere cura di coloro che sono fragili nelle nostre famiglie, nella nostra società, nel nostro popolo. #HumanSolidarityDay”.Lo scrive Papa Francesco in un tweet nella Giornata internazionale della solidarietà.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.