�
Cultura

Afragola, appuntamento de ‘Il Salotto in bottega’: “LE RADICI”, dibattito culturale su tradizioni e miti partenopei

“Dovunque sono andato nel mondo ho visto che c’era bisogno di un poco di Napoli”. (Luciano De Crescenzo)

Napoli, 15 nov. – Riprendono gli appuntamenti de ‘Il Salotto in bottega’, incontro culturale tematico istituito nel 2012 dal Maestro d’Arte Domenico Sepe. Il noto scultore di origini afragolesi, nell’intento di voler promuovere la cultura sul territorio, già pregno di tradizioni e storia che attendono solo di essere rivalutati, apre le porte della sua bottega per la quinta edizione della manifestazione.

Il salotto, nato con l’intento di condividere espressioni culturali e di offrire visibilità ai nuovi talenti, venerdì 25 novembre, ore 21.00, presso la bottega d’arte del Maestro Sepe (via Saggese V trav. 5, Afragola, Na), proporrà un dibattito sul tema ‘LE RADICI’. L’intrigante argomento racconterà storia, sostrato, miti e tradizioni legati all’ancestralità partenopea. Interverranno: Laura Noviello, ricercatrice impegnata nella tutela di tradizioni demo-etno-antropologiche del territorio vesuviano e del Sud Italia; Tonino Scala, politico, blogger, editorialista, giornalista e scrittore, ed ancora Amedeo Colella, docente di napoletanità presso la Fondazione Humaniter, scrittore e studioso di lingua, gastronomia e costumi partenopei; Angelo Forgione, scrittore, giornalista, storicista e opinionista del meridione, che omaggia Napoli in questi versi: “Baciata da Dio, stuprata dall’uomo. E’ Napoli, sulla cui vita indago per parlare del mondo”.

Allieteranno la serata sotto la direzione artistica di Pierpaolo D’Antonio: Carla Buonerba (interprete della tradizione canoro-musicale partenopea), Laura Ferraro (attrice e performer di teatro sperimentale), il Trio strumentale (ensamble di musica classica), Domenico Abbate e Carla Maria De Michele, che intratterrano gli ospiti con le sonorità della musica popolare napoletana.

In esposizione presepi artigianali di Gaetano De Luca ed abiti tematici d’alta moda disegnati dalla stilista Chiara Fornelli, descriveranno l’estro creativo tipicamente partenopeo, fatto di ingegno e rivisitazione del passato. Attesa la performance del Maestro Domenico Sepe che esporrà in anteprima l’opera dal titolo ‘Radici’, espressione dell’atto della creazione che racchiude in sè il senso delle origini del mondo.

Arte, musica, storia e gusto, racconteranno Napoli e le sue origini. Prevista a conclusione della serata, una degustazione di prodotti tipici del napoletano: liquori, caffè e casatiello, diletteranno gli intenditori dell’enogastronomia nostrana. La gestione tecnica dell’evento è affidata allo staff del salotto culturale, composto da Domenico Sepe, Ciro D’Alessandro, Pierpaolo D’Antonio, Arturo Favella, Giovanna Settembrese, Antonio Auricchio e Pina Stendardo.

Con la quinta edizione del ‘Salotto in bottega’, si conferma la volontà di “fare cultura” con entusiasmo contagioso ed impegno costante. Nelle precedenti edizioni della kermesse, nomi illustri hanno a lungo dibattuto con un uditorio interessato e coinvolto. Tra essi sono annoverati Angelo Calabrese, Dario Vassallo, Gianfranco Gallo, Francesco Paoloantoni, Angelo Forgione, Giuseppina De Rienzo, Gianni Simioli, Alessandro Iovino, Aldo Di Mauro, Vittorio Del Tufo, Carmine Coppola, Marcello Colasurdo, Fatebenefratelli, Antonio Triloicoso e tante altre figure che hanno dato credibilità e continuità ad un progetto nuovo e di spessore, intento a fare dell’incontro tra anime e personalità, un’occasione di interazione e scambio, vòlto a diventare fermento di idee.

 

Info: 3281822098 – mail [email protected]

 


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa