Comuni

A San Vitaliano è di scena Il papocchio di Samy Fayad

loading...

San Vitaliano, 12 Febbraio – Grande attesa per lo spettacolo teatrale Il Papocchio che andrà in scena il 15, 16 e 17 febbraio all’Auditorium di San Vitaliano. La commedia in tre atti, scritta nel 1970 dal regista francese Samy Fayad, giornalista, autore teatrale e radiofonico, già si preannuncia come una bella pagina di teatro amatoriale di buon livello, che conquisterà il pubblico.

L’evento delle prossime sere s’inserisce nell’ambito della Rassegna teatrale 2018/2019 “Giuseppe Venuso”. La regia dello spettacolo è curata da Mario Malferà, storico componente del gruppo G.A.D. Radici di San Vitaliano, mentre in scena ci saranno i bravissimi Gennaro Caliendo, Dino Capasso, Vincenzo D’Alessandro, Lina Di Falco, Margherita Dioguardi, Raffaella Dioguardi, Giuseppe Malferà, Teresa Malferà, Marianna Mascolo, Giovanna Napolitano, Pasquale Porcelli, Giuseppe Porritiello, Pina Lucia Spiezia.

La compagnia ci condurrà nello studio dell’avvocato Russolillo, dove l’articolata trama si dipanerà tra scaffali pieni di fascicoli e una scrivania invasa da carte, riviste, oggetti, fotografie e soprammobili, che lasceranno intuire quale gran da fare abbia il professionista. Ne accadranno però di tutti i colori, infatti ciascuno dei personaggi contribuirà a complicare la storia con le proprie stravaganti esigenze; l’avvocato si troverà di conseguenza a essere testimone di situazioni comiche e paradossali che tuttavia lasceranno spazio anche alla riflessione sull’amarezza della condizione umana.

Il focus della commedia sarà la vicenda di una coppia nella quale si è insinuato il terribile sospetto di un tradimento che sarebbe accaduto all’epoca di un viaggio a Cremona (il titolo completo della commedia non a caso è Il papocchio, ossia la questione settentrionale). L’occasione del fattaccio sarebbe stata una serata vissuta dalla moglie in albergo mentre il marito era impegnato in città per lavoro. Da allora, mentre il marito teme che la moglie abbia avuto un incontro con un individuo misterioso, la moglie non ricorda altro che un sogno confuso affollato di persone, animali e creature surreali. Ad alimentare i dubbi ci saranno le caratteristiche somatiche e caratteriali dei due figli della coppia, assai diversi tra loro.

Il finale non lo sveliamo, anche se abbiamo provato a chiedere qualche anticipazione a Gennaro Caliendo, uno degli attori di questo spettacolo pieno di colpi di scena. “Il personaggio chiave della commedia è l’avvocato, ma tutti contribuiscono a rendere assolutamente piacevole e divertente quest’intreccio dalla trama ingarbugliata. Ci saranno un ladro nostalgico, una zia che aspira a un’impossibile pensione, un giovane imbranato, un grande invalido che scoppia di salute e altra gente ancora; ciascuno contribuirà a complicare l’intricato papocchio, una matassa di fatti e di situazioni tutta da ridere. Abbiamo lavorato con passione per mettere in scena questa commedia, in primis il nostro regista, Mario Malferà, che ha saputo guidarci nel confronto con il testo divertente ma per nulla banale di Samy Fayad”. Chiediamo a Gennaro se il bandolo della matassa alla fine sarà trovato. “Beh, perché togliere a chi ci segue lo sfizio di scoprirlo direttamente a teatro? Invitiamo tutti a venire a vedere lo spettacolo all’Auditorium di via Nicolas Green a San Vitaliano, nei giorni 15, 16 e 17 febbraio, il venerdì e il sabato alle 20.00, la domenica alle ore 19.00. Ne vale la pena!”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.