Comuni

A.I.F.V.S. Progetti per Deby Onlus, la responsabile Salerno e Cilento: “A breve maxischermo ad Agropoli”

loading...

Agropoli, 30 Luglio –  La sicurezza sulle strade al primo posto. E’ questo l’obiettivo che, su piano nazionale, si pone l’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada (A.I.F.V.S.), vicina alle famiglie colpite dal dolore e promotrice di campagne di sensibilizzazione atte a ridurre il più possibile i casi fenomenici.

Una realtà ramificata di cui fa parte anche Salerno e, più in generale, il Cilento, la cui responsabile della Onlus intitolata “Progetti Per Deby”, Teresa Astone, ha reso noto che “a breve, su maxischermo ad Agropoli, partirà la campagna di sensibilizzazione per la sicurezza stradale. Sono anni che pubblichiamo messaggi per raccomandare la messa in sicurezza dei bambini durante il trasporto in auto.

 

Purtroppo – si legge – molti genitori non pongono la dovuta attenzione ai rischi, sottovalutando l’importanza dell’allacciamento. Un fattore causa di numerosissime tragedie. Tutti corriamo il pericolo di ferirci o di morire a causa del mancato rispetto delle regole stradali o per numerose cause annesse dovute all’intervento inesistente dell’ente.

 

Urge lavorare affinché non si sparga altro sangue innocente, dando precedenza alla vita. La battaglia dell’ A.I.F.V.S. Progetti Per Deby Onlus deve diventare la battaglia di tutti, solo così potremmo fermare la strage stradale”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.