Attualita'

Vorrei che tutto cambiasse, come per magia… in un attimo

Napoli, 20 Settembre – Ti lasci prendere dalla voglia, dalla passione, dal cuore, dal sogno di un mondo migliore, dalla convinzione che “volere è potere”, trascurando e tralasciando la razionalità che ti fa piantare i piedi a terra… Allora realizzi che ci vuole e ci vorrà del TEMPO…si, il tempo, l’arco di tempo necessario affinché tutti si rendano conto che ci siamo imbucati nell’ennesimo tunnel senza uscita, nell’ennesimo vicolo cieco.

Probabilmente la più grande presa per i fondelli della storia della Repubblica italiana, studiata, voluta e organizzata a tavolino per gestire il malessere, la rabbia e la mortificazione delle fasce deboli del Paese, di un popolo esausto, di cittadini indignati da canalizzare, manipolare e guidare astutamente in un preciso e precostituito percorso pseudo politico fatto di slogan e di spot che arrivassero direttamente alla pancia degli italiani! Una società drogata e manipolata per decenni dai media, dalla stampa e dai politicanti di mestiere non la CAMBI in pochi anni e non la CAMBI con l’improvvisazione, approssimazione, con servilismo, lecchinismo, parentopoli e teste di legno, a danno di competenze, conoscenze, meritocrazia e soprattutto LIBERTÀ DI PENSIERO e COERENZA.

E così ti accorgi che chi diceva di voler cambiare tutto è, invece, cambiato a sua volta, adeguandosi, adagiandosi e innamorandosi della poltrona, del potere e del danaro almeno tanto quanto chi li ha preceduti. Ogni CAMBIAMENTO comporta sacrifici, pazienza, percorsi ma anche forti, enormi e indescrivibili delusioni con le quali bisogna fare i conti, tirare le somme e trarne insegnamento di vita soprattutto. Io mi sento e sono sempre più un DISADATTATO in una società che non mi appartiene, non mi rispecchia e non mi rappresenta quasi per nulla.

Il bimbo, il sognatore che c’è in me vorrebbe che tutto cambiasse per magia in un attimo ma subentra la razionalità e la realtà che mi costringe a sbattere contro un muro senza freni ma sono convinto che prima o poi quel muro cederà e crollerà definitivamente, prima o poi! So bene che non vi sono molti motivi per essere ottimisti, per confidare in un reale e drastico cambiamento ma io non mollo, NO…perché sono un’egoista: LOTTO PER IL FUTURO DI MIO FIGLIO…!!!

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa