Politica

Violenza sulle donne, B. Matera (FI-PPE): “Sentenza Cassazione su querela non scritta è riconoscimento principio di civiltà”

Roma, 18 Novembre – “Bene la sentenza con la quale la Cassazione stabilisce che non è necessario un atto scritto per denunciare una violenza di genere”. Lo afferma l’onorevole Barbara Matera (FI), per la quale “la validità di una denuncia non scritta è un ulteriore riconoscimento di un fondamentale principio di civiltà a tutela delle donne”.

Per l’onorevole Matera “questa decisione allinea finalmente il nostro Paese alle indicazioni delle direttive europee di contrasto alla violenza sulle donne”.

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print