Comuni

“Vesuvio Ultra Marathon”: Georg Piazza si aggiudica la terza edizione [Video]

Ottaviano, 13 Maggio – Le condizioni meteorologiche avverse delle prime ore del mattino di domenica 12 Maggio non hanno rovinato la bellissima pagina di sport che ci ha regalato la Vesuvio Ultra Marathon. A causa della pioggia, la partenza è stata spostata in avanti di un’ora ma le gare si sono svolte regolarmente, senza alcuna riduzione dei tracciati, e lo spettacolo non è mancato.

Carmine Amendola – Secondo classificato, gara 49 Km

Nonostante il ritardo accumulato per aver sbagliato sentiero, l’altoatesino Georg Piazza ha tagliato per primo il traguardo della 49 km, chiudendo in 5h 10’ 51”. Alle sue spalle la gloria locale Carmine Amendola (dell’Amalfi Coast Sport e More) che ha chiuso in 5h 23’ 53”. Terzo classificato lo spagnolo Javier Ordieres Torre, che ha completato la gara in 5h 24’ 37”, filmando tutto il suo percorso con la sua action camera.

In campo femminile, ha primeggiato Melissa Paganelli (Scott/Elle Erre) che, dopo una felice carriera nel pugilato e nel kick boxing, ha trovato nel trail una nuova passione. 6h 33’ 24” il suo tempo. A farle compagnia sul podio Silvia Serafini (Tornado Trail) e Tamara Ferrante (Atletica Ceccano).

Sul versante della 23 km ha trionfato l’atleta marocchino Elhousuine Elazzaoui del Team Tornado chiudendo in 1h 46’ 31’’. A seguire Mario Maresca del team Tornado Sud con 1h 49’ 15’’ e lo spagnolo Noel Burgos Gomez per la Dynafit con 1h 50’ 59’’.

La Vesuvio Ultra Marathon 2019 ha visto competere quasi cinquecento atleti provenienti da tredici nazioni diverse. Un clamoroso risultato per gli organizzatori,  i volontari dell’ASD Vesuvio Lives,  e per tutte le municipalità, enti e società dell’area vesuviana che hanno contribuito alla riuscita dell’evento.

Javier Ordieres Torre – Terzo classificato, gara 49 km

”Sono contento che nel giro di pochi anni questa manifestazione sportiva sia cresciuta in maniera esponenziale, diventando non solo un appuntamento sportivo di livello internazionale, ma anche uno straordinario vettore di promozione turistica del territorio” – ha dichiarato il presidente del Parco Nazionale del Vesuvio Agostino Casillo,  che ha dato il via alle gare al Palazzo Mediceo di Ottaviano. – ”Quest’anno, abbiamo cominciato a mettere in campo una serie di azioni volte all’eliminazione dell’uso della plastica monouso e alla riduzione dell’impatto ambientale nel suo complesso”. Altri due eventi, oltre a questo, rientreranno nella rassegna “Vesuvius Plastic Free”: Off (Ottaviano Food Festival), evento di enogastronomia al palazzo mediceo di Ottaviano e Pomigliano Jazz, un concerto al tramonto in cima al Cratere del Vesuvio, in programma rispettivamente per giugno e luglio 2019.

 

 

. Elhousuine Elazzoui, primo classificato della gara corta (23 Km)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print